Stampa

6 Febbraio 2009

ELUANA, PERA: E' GIUSTO CHE SI ESPRIMA LA SOVRANITA' POPOLARE 

(9Colonne) Roma, 6 feb - "E' giusto che si esprima il Parlamento - ha spiegato Pera - dal momento che la magistratura ha introdotto una norma sull'eutanasia che nell'ordinamento mancava, è perciò necessario che si esprima il Parlamento, e che nei casi di necessità e urgenza si esprima il Governo e poi il Parlamento". Pera, oltre che sullo strumento legislativo usato dal governo per la vicenda Englaro, si è detto "d'accordo anche nel merito: il diritto alla vita è garantito - ha ricordato - dall'articolo 2 della Costituzione italiana e perciò approvo anche il contenuto della norma, oltre che la modalità, che è stata emessa per decreto".

E' all'osservazione che il Parlamento avrebbe potuto legiferare per tempo, "questo deriva dalla circostanza - ha risposto Pera - che si è verificata in tutto il mondo occidentale: la magistratura arriva sempre prima dei parlamenti vale dall'aborto in America fino all'eutanasia in Italia, la magistratura, giudicando caso per caso, interviene prima. Questo non significa - ha aggiunto Pera - però che nei diversi casi il Parlamento non sia autorizzato a decidere in maniera difforme dalla magistratura. Io penso che la norma introdotta dalla magistratura civile di Milano e poi dalla Cassazione contrasti con l'articolo 2 della Costituzione". E alla domanda se all'orizzonte si profilasse un braccio di ferro tra Governo e Quirinale, "mi auguro proprio di no", ha risposto Pera. 
(Epa)

Comunicati stampa
Visite: 472