16 Maggio 2006

«Contro il senatore Beppe Pisanu è in atto un attacco mediatico intollerabile. Ancora una volta un parlamentare viene intercettato quando si sa già che la registrazione non sarà in nessun modo utilizzabile sul piano processuale. Non è tollerabile che, in maniera del tutto illegittima ed arbitraria, queste intercettazioni escano dalle Procure e finiscano alle redazioni dei giornali».

È quanto dichiara il senatore Marcello Pera che aggiunge: «Sarebbe opportuno che il Consiglio Superiore della Magistratura intervenisse in maniera esemplare per bloccare questo malcostume che ciclicamente avvelena la vita pubblica del Paese».