“Cresce il malessere di tanti dirigenti ed elettori di Forza Italia che non hanno alcuna voglia di confondersi con l’armata Brancaleone del no. È significativo che Marco Semplici e Erica Franchi, due importanti esponenti di Forza Italia della Toscana, insieme ad altri amici abbiano deciso di esprimersi per il Sì al referendum costituzionale tanto da costituire dei comitati LiberiSì”. Così il prof. Marcello Pera, presidente del Comitato Nazionale LiberiSì, ha commentato l’annuncio dei due forzisti.

“Il fatto è che iscrivendosi al partito del no, Forza Italia rinuncia alla sua vocazione liberale e riformatrice, avvicinandosi alle forze della conservazione o dell’antipolitica come la Cgil, il M5S o la Lega: un suicidio. In Toscana lo hanno capito. Nutro speranze che lo capiscano anche ad Arcore”, ha concluso.