18 Giugno 2005

"E' possibile conciliare scienza e fede"  

Visualizza articolo...

 

 

28 maggio 2005

Ecco perché non andrò a votare

Fra i tre diritti costituzionali di cui disponiamo al referendum sulla legge che disciplina la fecondazione assistita (votare sì, votare no, astenersi), il terzo, che è quello di cui personalmente mi avvarrò, sembra il più controverso. Lo si considera un inganno o uno stratagemma furbo di chi, pur non prendendo partito, decide dell'esito del referendum. Ritengo che sia vero il contrario. Astenersi in modo deliberato e consapevole non significa lavarsi le mani dei quesiti referendari, piuttosto significa conoscerli, volere che la legge resti così com'è, e soprattutto significa affidare al Parlamento il compito della sua eventuale revisione.In tutto il mondo, i temi di bioetica dividono non solo le forze politiche ma le coscienze dei cittadini.

29 Ottobre 2004

"Noi, figli di Tucidide ma anche della fede".

Le prospettive del Trattato costituzionale Europeo nell'analisi del Presidente del Senato: le radici sono anche cristianeTutti sanno che il Trattato costituzionale europeo ha un preambolo che comincia con una citazione di Tucidide, la quale dice che «la nostra Costituzione si chiama democrazia perché il potere non è nelle mani di pochi, ma dei più». Di per sé, da questa definizione verbale, da vocabolario scolastico, non si può arguire alcunché, neppure che la democrazia sia un bene. Ma non è questo il punto che intendo sollevare. Il punto importante è che i padri costituenti europei, dopo la citazione, dicono che essi si ispirano «alle eredità culturali, religiose ed umanistiche dell'Europa».

01 Aprile 2002

"La città della prudenza". 

La città della prudenza Il Presidente del Senato, lucchese doc, ci spiega la Lucca di oggi alla luce della sua storia. Che non contempla "eccessi". Ulisse, aprile 2002 «Ancora negli anni Ottanta, al tempo dei miei soggiorni nelle università americane, per spiegare dove fosse Lucca dovevo parlare di una città between Florence and Pisa. Per un lucchese questa era un''umiliazione terribile. Ora la situazione è cambiata, per fortuna. Lucca è diventata una meta turistica, di un turismo particolare, speciale.