24 Gennaio 2005

Discorso pronunciato all'Assemblea generale delle Nazioni Unite 
Sessione speciale per il 60º anniversario della liberazione di Auschwitz 

New York 

Questa sessione speciale dell'Assemblea Generale ci mette di fronte a una serie di doveri. La lista è lunga e il peso che ci impone è notevole.

Abbiamo il dovere di dire la verità. L'Olocausto non è stato un prodotto dell'immaginazione, della propaganda, della retorica. à stato un tragico, e unico, fatto storico. Coloro che lo negano, o lo sottovalutano, o tentano di rivederne gli effetti, stanno semplicemente commettendo un altro delitto. 

Roma, 11 dicembre 2004

Convegno "Liberalismo, cristianesimo e laicità" della Fondazione Magna Carta

1. La questione dell'identità

Nella sua relazione di apertura della Conferenza di Mont Pélerin del 1° aprile 1947, Friederich von Hayek, spiegando perché aveva dedicato una sessione speciale dei lavori ai rapporti fra liberalismo e Cristianesimo, disse: «Sono convinto che, se la frattura fra il vero liberalismo e le convinzioni religiose non sarà sanata, non ci sarà alcuna speranza per la rinascita delle forze liberali».

16 November 2004

Address by the President of the Italian Senate, Sen. Marcello Pera to the Nato Parliamentary Assembly
50th Annual Session - Venice


Distinguished delegates,
I bring the greetings of the Italian Senate to the parliamentary delegations of NATO member countries, associated and observer countries, to the President of the NATO Parliamentary Assembly Hon. Doug Bereuter, to the Supreme Allied Commander General James Jones, and to the Deputy Secretary General Ambassador Minuto Rizzo.
NATO is the most important international security and defence organization. It secured peace against the threat of communism and played a key role in the fall of the Soviet Union and the Warsaw Pact. Despite the dramatic change in historical circumstances, its relevance is far from diminished: new threats are hovering over the West and new security needs are emerging.

Venezia, 16 novembre 2004

Signori delegati,

Porto il saluto del Senato alle delegazioni parlamentari dei Paesi membri della NATO, alle delegazioni dei Paesi associati e dei Paesi osservatori, all' On. Doug Bereuter, al Comandante Supremo Generale James Jones, al Vice Segretario Generale Amb. Minuto Rizzo.

Grosseto, 13 novembre 2004

Alle 10 e 45, ora locale, del 12 novembre 2003, quattro kamikaze su due veicoli imbottiti con un carico fra i 150 ed i 300 chili di esplosivo si lanciarono contro la nostra Base Maestrale a Nassiriya. Morirono in diciannove. Il maresciallo Marilena Iacobini, che attualmente comanda la Stazione dei Carabinieri di Pitigliano, Grosseto, fu ferita e si salvò.

27 October 2004

The NIAF lunch in Rome

I extend a warm welcome to our NIAF friends:
Its Chairman, Frank Guarini,
Its President, Joe Cerrell,
Its Vice Chairman, Ken Ciongoli,and
Dr Nicotra, the NIAF representative in Italy.

I would like to thank all of you for this fresh opportunity you have given me to voice my support for the Foundation and my appreciation of its work.
When I came to Washington two years ago as your guest I explained the reasons, including my own personal reasons, for feeling so close to the NIAF. If my grandmother had followed her five brothers to America, I would have been an Italian American today. But that was not to be, and you must therefore content yourselves with having with you today the President of the Italian Senate, rather than the President of the US Senate.