Home Page

Articolo su “Il Giornale”

20 luglio 2006 I nuovi conservatori liberali Caro direttore, quasi quasi meritava perdere le elezioni per sentire finalmente un leader del centrodestra parlare di strategia politica, di identità di partito, di collocazione ideale, di prospettive. Che superasse la sindrome della vittoria scippata. Che facesse capire che la sconfitta elettorale non è solo colpa di ventiquattromila…

Comunicato: PERA: A SCAJOLA CONGRATULAZIONI E AUGURI DI BUON LAVORO

11 Luglio 2006 “Desidero esprimere le mie congratulazioni e i miei migliori auguri di buon lavoro all’on. Claudio Scajola per il nuovo incarico di presidente del Comitato parlamentare di controllo sui Servizi segreti”. È quanto dichiara il senatore Marcello Pera  

Intervista al “Corriere della Sera”

29 Giugno 2006 “Pera: i Ds ora mi riabilitano. Franco? Vittima di Prodi”.  Visualizza articolo…    

Intervista a “Il Giornale”

23 Giugno 2006 “Il Senato copia la Camera: in aula 10 giorni al mese”.  Visualizza articolo…    

Comunicato: telegramma di congratulazioni al Cardinale Tarcisio Bertone per la nomina a Segretario di Stato.

22 Giugno 2006 Il senatore Marcello Pera ha inviato un telegramma di congratulazioni al Cardinale Tarcisio Bertone per la nomina a Segretario di Stato. Di seguito si riporta il testo del messaggio. «Desidero inviarle le mie più vive congratulazioni per la sua nomina a Segretario di Stato. Le invio gli auguri più cordiali di buon…

“Conferenze della Sala Zuccari”

Giovedì 17 giugno il Presidente Pera ha aperto il convegno dedicato a Giovanni Gentile nell’ambito delle “Conferenze della Sala Zuccari”. La complessa figura del filosofo, scomparso sessanta anni fa, è stata al centro delle relazioni di Antimo Negri, Jader Jacobelli, Giuseppe Bedeschi, Mauro Moretti e Francesco Perfetti. Sono stati inoltre presentati tre volumi dedicati al…

Intervista al “National Catholic Register”

National Catholic REGISTER Italian Senator on Pope Benedict, Europe and Relativism by Edward Pentin July 16-22, 2006   ROME – Sen. Marcello Pera, the former president of the Italian Senate, isn’t Catholic – in fact, he’s not even a Christian believer. But he is a deep admirer of the ideas of Pope Benedict XVI, with…

Intervista al “Quotidiano Nazionale”

10 Giugno 2006 “Pera contro Prodi: Disonora l’Italia con livori e vendette”.  Visualizza articolo…    

Intervista a La Razon

Los occidentales nos sentimos culpables de nuestro bienestar   Roma- «Occidente está en crisis». Sobre esta premisa, el ex presidente del Senado italiano ha fundado un movimiento ideológico que está despertando consensos en el heterogéneo espectro de la derecha italiana. Se trata de un manifi esto de índole cultural y política, que reivindica las raíces…

Articolo su “Il Tempo”

04 giugno 2006 «Con Prodi non può esserci dialogo» di Nicola Imberti Ancora una volta siamo qui a commentare un parziale sconfitta della Cdl alle elezioni amministrative. Cosa non ha funzionato? Alle amministrative, purtroppo, è un classico, andiamo costantemente indietro rispetto alle politiche, salvo lodevoli e importanti eccezioni come quella di Letizia Moratti. Per vincere…

INIZIATIVE

Incontro con Dick Cheney

Visita negli Usa: colazione di lavoro con il Vice Presidente degli Stati Uniti, Dick Cheney, alla Casa Bianca.

Incontro con John F. Kerry

Visita negli Usa: il Presidente del Senato Marcello Pera con il candidato democratico alle elezioni presidenziali 2004, John F.Kerry, durante una conferenza alla riunione annuale dell’Anti Defamation League.

Viaggio negli Stati Uniti

Nel contesto della visita sono stati di particolare rilevanza gli incontri con: Il Vice Presidente degli Stati Uniti d’America Richard B. Cheney Il candidato alle presidenziali Senatore John F. Kerry Il National Director Anti-Defamation League Abraham Foxman Il Presidente della Brookings Institution Strobe Talbott Alcuni esponenti dell’American Enterprise Institute Il Presidente della National Italian American…

Incontro con la responsabile della DEA

Il Presidente del Senato Marcello Pera riceve a Palazzo Madama la responsabile dell’agenzia statunitense DEA (Drug Enforcement Agency), Ms. Karen Tandy.